www.aquattromani.it Aquattromani
Loading
                                      Amarsi un pò...  L'amore è la medicina giusta per aiutare a farci stare meglio in questo momento difficile.... È l'unica terapia che non ha contrindicazioni e che a qualsiasi età e in qualsiasi situazione non può che produrre solo effetti benefici. Regola n. 1: Imparare a VOLERSI BENE e a RISPETTARSI . Imparate a volervi bene incondizionatamente ! Il sentimento più intenso che  condiziona in maniera più assoluta ogni rapporto umano è sicuramente  l'amore. In questo momento così particolare della nostra malattia avere  accanto una persona cara( sia che si tratti di un compagno/ a, marito/moglie ,  parente o amico/a ) è veramente tanto importante , è di stimolo per non  lasciarsi andare, è quella che diventa la nostra bussola per riprendere ad  avviarsi nel proprio percorso con meno paura. Parlando d'amore alcune  persone lamentano la mancanza profonda di tale sentimento da parte della  persona interessata attribuendosi colpe o manchevolezze inesistenti. Ma perché questo accade? Forse il motivo è da addebitarsi al fatto che non vi  amate e non vi rispettate abbastanza! Ogni rapporto si sviluppa attraverso la  conoscenza, al di là del fatto che i sentimenti possano essere istintivi o nascere con il tempo essi sono sempre legati alla "conoscenza" . Quando si conosce  qualcuno se ne apprezzano le qualità, le virtù e se ne riconoscono quelli che  vengono definiti come difetti . Ora chiedetevi : Quanto vi apprezzate? Quante qualità e virtù vi attribuite? Quanti difetti e problematiche caratteriali siete in  grado di riconoscervi? Quanto vi conoscete? E quanto vi amate? Quando si ama si ha stima , rispetto e fiducia nei  confronti dell'altro. Non avere amore verso sé stessi equivale a dire di non  avere autostima , rispetto e fiducia in sé stessi ! Come si può pretendere di  essere ricambiati con un sentimento d'amore quando noi non siamo in grado  di condividere il medesimo sentimento per noi stessi ? Chi non si ama manca di autostima , di autorispetto e di fiducia in sé stesso. La mancanza di fiducia  in sé stessi nasce dal non rispetto di sé stessi. La mancanza di rispetto di sé  stessi nasce dal non aver stima di sé. La mancanza di autostima nasce dal non  sapersi amare. .. È come un cane che si morde la coda! Per spezzare il  cerchio bisogna imparare a capire perché abbiamo permesso che ciò  accadesse. Bisogna per prima cosa saper "accettare" i propri difetti e saper  guardare dentro di sé e imparare a "conoscerersi". Già proprio conoscere sé  stessi! Il sentimento d'amore inizia quando ci si apprezza e ci si "conosce" con  qualità e difetti! Quindi iniziate a prendervi cura di voi stessi con "sano  egoismo"! Gratificatevi da soli : non aspettate che siano gli altri a farlo per voi,  ciò potrebbe non accadere mai se non siete voi i primi ! Smettete di criticarvi : le autocritiche sono valide solo se costruttive e non distruttive ! Perdonatevi : se pensate di avere qualcosa da perdonarvi fatelo! Il perdono  viene da sé stessi , non cercatelo nella benevolenza altrui. Il perdono viene  dalla stessa consapevolezza di aver agito male e riconoscerlo è già un atto di  perdono ! Abbiate fiducia in voi stessi e nelle vostre azioni! Rimanete sempre  umili perché l'umiltà è l'unico dono che dà valore all'essere umano! Ma essere umili non vuol dire comunque lasciare che gli altri calpestino le vostre idee.  Sembra molto difficile e contraddittorio da capire ma aver rispeltto per sé  stessi non vuol dire essere arroganti o prepotenti con gli altri e al tempo stesso bisogna impedire che gli altri lo siano con noi, sia che si tratti di un estraneo ,  di un conoscente o di una persona a voi molto vicino come un marito o una  moglie, un figlio o un genitore. Non permettete a nessuno di calpestarvi! Lo  avrete sentito dire un'Infinità di volte: ama gli altri come te stesso, e proprio  per questo rispetta gli altri come te stesso. Ama e rispetta te stesso ! Non siate  invidiosi della salute altrui...avete da pensare alla vostra che è più importante ! State lontano dalle persone negative. Nuociono gravemente alla vostra salute ! Frequentate ambienti e persone che vi fanno stare bene. Imparate a capire cosa vi fa stare bene .Imparate a conoscervi meglio. Solo  così imparerete ad amarvi. Questo è il mio pensiero e consiglio per chi ritiene di non essere sufficientemente amato e rispettato. In questo momento così particolare della vostra vita avete bisogno ,ogni tanto  , di quelli che io chiamo "abbracci di cuore" , quelli ti danno la possibilità di  sentire battere anche il cuore dell'altra persona. Nella filosofia orientale la  metà destra della struttura fisica umana viene fatta corrispondere alla parte  dell'io maschile, a quella razionale, materiale e concreta. Quella che nel Tao  corrisponde allo yang. La metà sinistra , lo yin , corrisponde all' io femminile  che è quello più sensibile e istintivo . Ecco perché il cuore sta a sinistra . Ecco perché ogni volta che vi scambierete un abbraccio di cuore il lato razionale si  annullerà. ... Solo in questo momento più che mai capirete chi veramente vi ama e vi vuol  bene. Se c'è qualcuno che scappa da voi o che vi evita o che sparisce dalla  vostra vita di sicuro è solo una persona spaventata dalla malattia e non merita  di sicuro né biasimo né comprensione da parte vostra. Ponti d'oro a queste  persone perché queste sono le uniche di cui non avete bisogno e che non  hanno nulla di positivo da darci. Come ha scritto Alda Merini chi fugge da  luoghi , persone e circostanze fugge solo da sé stesso. Un abbraccio                                                                                   Antonella
Home Le nostre Storie Aquattromani.it Chi siamo Link Utili Le nostre Storie contatti@aquattromani.it
Opera senza titolo di Julio Ojea