www.aquattromani.it Aquattromani
Loading
                                      Ho dipinto un fiore.... Vi è mai capitato di avere improvvisamente l’ immagine di un ricordo che si era completamente dissolto nella vostra memoria? A me è capitato poco tempo fa . . .  Mi sono ritrovata bambina dietro una porta a vetro portata via da un’infermiera. Dietro quella vetrata c’era mia madre. . .Lei mi ha raccontato che a circa 2 anni sono stata ricoverata a Napoli per quasi un mese perché tutte le sere avevo la febbre alta senza che ce ne fosse una causa. Mia madre mi ha detto che io l’aspettavo sempre dietro quella vetrata . . . La febbre è scomparsa senza nessuna motivazione così come era comparsa all’improvviso o almeno questo è quello che mi è stato narrato.  Amo dipingere sul vetro. La sua trasparenza mi affascina. Guardare le immagini filtrate attraverso un vetro è come guardare la vita che scorre attraverso una finestra  o una vetrata … La lastra su cui ho dipinto è come quella vetrata che divide in due la vita che scorre dall’attimo interminabile della malattia . Ho dipinto un fiore dai colori scuri, non è venuto come avrei voluto ma esso rappresenta il mio percorso fino ad oggi. Colore su colore, strato su strato.  Alla base c’è il nero che è la malattia che rende impenetrabile la luce . Poi c’è l’azzurro che rappresenta  un pezzo di “cielo” negato  che forse non risplenderà più. Poi è il turno dell’ arancio che è la voglia di vita. Poi c’è il rosso che è la rabbia. Poi ancora l’arancio che prevale sul rosso . . . Man mano i colori si attenuano e diventano più brillanti …. L’arancio cede il posto all’ oro e al giallo del sole. Tutto splende ma i colori restano comunque cupi . Alla base del fiore c’è una sorta di foglia che sembra sostenere il fiore . Ha toni più scuri come se ad essa fosse stato tolto un pezzo di “ cielo “ più grande. . . Ecco , forse vi farà sorridere cosa sto per dirvi ma, il fiore sono io e la foglia che mi abbraccia e mi spinge in alto è mio marito. La lastra di vetro è la porta di Immunoterapia … e se voi guardate da un lato potrete vedere la mia entrata in questo reparto e dall’altra come io oggi mi senta  …
Home Le nostre Storie Aquattromani.it Chi siamo Link Utili Le nostre Storie contatti@aquattromani.it